Regione Veneto

C.O.S.A.P.

Oggetto del C.O.S.A.P. è qualsiasi occupazione permanente per l'utilizzo diretto di strade, aree e relativi spazi soprastanti e sottostanti appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile del Comune ovvero aree e spazi di proprietà privata sulle quali risulti regolarmente costituita od operi di fatto, una servitù di pubblico passaggio. Le occupazioni di suolo pubblico permanenti sono quelle a carattere stabile concesse a tempo indeterminato che non necessitano di rinnovo annuale. Per tali occupazioni, ad eccezione dell'anno in cui è rilasciata la concessione iniziale, i canoni successivi al primo sono calcolati su base annua applicando la tariffa giornaliera prevista per lo specifico tipo di occupazione e categoria viaria moltiplicata per 365 giorni. Il pagamento del canone viene annualmente richiesto entro il primo semestre di ciascun anno. Ogni tipo di occupazione di suolo pubblico deve essere sempre preventivamente autorizzata. La concessione è il provvedimento che consente l'occupazione, stabilisce i diritti e gli obblighi del concessionario e determina il canone. La concessione è necessaria anche in caso di occupazioni esenti dal canone di occupazione suolo pubblico.
 
La normativa che regla il servizio è dettata dal Regolamento per la disciplina del Canone di occupazione Suoli ed aree pubbliche reperibile nella Sezione Statuto e Regolamenti.
 
Modelli di domanda e modalità di pagamento sono reperibili presso l'Ufficio tributi.
 
Tutte le informazioni vengono fornite dall'Uffiico tributi (Tel 0422 886226)
torna all'inizio del contenuto